Sprechi o risorse? La storia del bar più costoso al mondo

centroparco

Ripercorriamo la storia del chiringuito più costoso del mondo.
Costruito con la spesa astronomica di € 650.000 circa, dopo molti mesi di attesa, la precedente amministrazione aprì al pubblico il bando per l’aggiudicazione del bar. Il Bando duró soli 15 giorni (il minimo previsto per legge) e fu pubblicizzato, come di consueto, nella maniera minima indispensabile.
Il sentore fin da subito fu che l’amministrazione non fosse, poi, propensa a dare pubblicità più di tanto a questo bando, così che noi del MoVimento, ci facemmo veri “portavoce” e avviammo una campagna promozionale dicendo:”il Comune non vuole pubblicizzare il bando? Bene, lo facciamo noi…” Invitammo chiunque fosse interessato a partecipare a contattare direttamente noi che avremmo aiutato nella compilazione dei moduli e nella preparazione dei documenti utili per aderire alla gara ( vedi il vecchio post: https://movimento5stellesegrate.wordpress.com/2013/10/18/bando-bar-centro-parco/ )
Purtroppo fummo contattati da un solo soggetto interessato il quale, poi, fu escluso dalla gara per asseriti vizi formali.
Successivamente, il bar venne preso in gestione da esercenti commerciali della zona e poco dopo l’insediamento della nuova Giunta, il bar fu improvvisamente chiuso, abbandonato a sé stesso.
Leggiamo ora sui giornali che l’assegnatario (unico partecipante di fatto a quella gara), non avrebbe mai pagato il canone al Comune, maturando, così, un debito di circa € 50.000. Vedremo se la circostanza sarà accertata e cosa succederà su questo versante.

Tuttavia, guardando al futuro, non possiamo non rilevare il fatto che la struttura, pagata con i nostri soldi, ormai “esiste” e perciò sarebbe un peccato lasciarla vuota e abbandonarla definitivamente.
Allo stesso tempo, però, sempre che il mancato pagamento sia confermarto, è certo che un bar nel centro del parco non possa generare un fatturato tale da permettere al titolare di pagare un regolare canone di affitto al Comune.
Quindi?

Quindi, preso atto del fatto che un punto di ristoro sia certamente utile al parco e ai visitatori e considerato, però, che il precedente gestore non è stato in grado di  riempire quel bar quotidianamente (per lo meno, nessuno di noi lo ha mai visto), abbiamo deciso di studiare un progetto alternativo che intendiamo sviluppare per sottoporre al parere del Consiglio comunale e a chi altri di competenza.
La struttura a centro parco, infatti, potrebbe essere divisa in due: parte potrebbe essere ancora gestita a “bar-tavola fredda”, parte potrebbe, invece, essere destinata a servizi di pubblica utilità e affidata a una qualche associazione, sportiva, culturale, etc., che abbia scopi pedagocico-ricreativi e, comunque, abbia importante rilevanza sociale nel nostro territorio, che sia capace di attrarre maggiormente la collettività nel parco, favorendo, in questo modo, anche l’attività lucrativa del gestore del bar.
Il nostro pensiero, in particolare, è indirizzato verso la pro-loco di Segrate, che ancor oggi non è dotata di sede e che consentirebbe alla nostra città di fornire ai residenti e ai non segratesi un servizio (magari “integrato”) migliore e più incisivo.
Tutti i paesi del mondo, ormai, del resto, hanno un info-point per turisti, perché non farlo anche noi?
Una sede effettiva, con tanto di attrezzature, come altrove potrebbe consentire alla pro-loco segratese di predisporre brocuhre o fornire al pubblico, negli altri modi più consoni, info di ogni genere, a partire dalle sagre locali, nonché di organizzare visite turistiche a Milano e hinterland.

Pensiamo che sarebbe un buon modo per non vedere, come in passato (si pensi al contestato “tempietto” nei pressi della farmacia) il degrado progressivo di una  struttura che tutti noi, volenti o nolenti, abbiamo contribuito a pagare e che potrebbe facilmente trasformarsi da simbolo dello spreco a simbolo del cambiamento, della rinascita di Segrate.
Perché allora non provarci?

Diego Dimalta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...