Boffalora: perchè la maggioranza ripresenta la delibera pro-Vegagest?

A Segrate succede di tutto e lo sappiamo, ma quando pensi che si sia toccato il fondo, i politici segratesi ti stupiscono ed iniziano a scavare.

Il problema è sempre il solito: Boffalora.

Nella seduta del Consiglio di qualche settimana fa veniva approvata una mozione del consigliere Ancora nella quale veniva chiesto espressamente di riscuotere le fideiussioni prestate da Vegagest a garanzia dell’adempimento. Nella medesima seduta, il consiglio non approvava, con gran felicità dei cittadini e grazie anche al voto di NCD e di Fronte Segrate, una delibera presentata dalla maggioranza nella quale venivano affermate le cose più assurde.

Qualora approvata, tale delibera avrebbe comportato tra l’altro la rinuncia del Comune all’escussione delle fideiussioni nonché il riconoscimento del buon operato di Vegagest. Una delibera del tutto vaneggiante se si considera che il Condominio di via Caboto 2 proprio in queste ore rischia il fallimento nonché l’allagamento per l’innalzarsi improvviso della falda.

Ad ogni modo, grazie alla provvidenza ed al contributo della minoranza e dei succitati partiti, la delibera non è passata. Pericolo sventato, si potrebbe pensare. Invece no! Pare difatti che la maggioranza voglia ripresentare al Consiglio la delibera della discordia al fine di farla approvare.

La domanda a questo punto è: PERCHÈ?

Chi ha interesse a far passare per forza una delibera che non farebbe altro che danneggiare i cittadini?

E soprattutto, QUALE interesse c’è dietro?

Dato per assodato che il contenuto della delibera è ciò che c’è di più lontano dalla logica e dal buon senso, perché la maggioranza si ostina a ripresentarla anche a costo di sollevare numerosi dubbi sulla buona fede di siffatta condotta?

Precisiamo:
La maggioranza probabilmente dirà sui giornali segratesi che la delibera è necessaria per interrompere il rapporto con Vegagest. SBAGLIATO. Il rapporto è cessato il 31.12.2013 perché, come ricorda l’avv. Aldini, “nel caso di Vegagest non si applica il c.d. Decreto del Fare e pertanto il rapporto con Vegagest è cessato nel dicembre 2013”.

La maggioranza probabilmente dirà che la causa per danni è un’azione dovuta a tutela degli interessi dei cittadini: SBAGLIATO. Che senso ha fare una causa di anni ed anni, con esito INCERTO se è possibile ottenere lo stesso risultato con l’escussione di fideiussioni?

La maggioranza probabilmente tirerà fuori la famosa storia delle fideiussioni: Sono scadute, è cambiata la norma, erano qui, vicino ai calzini ed ora non ci sono più: SBAGLIATO. Le fideiussioni esistono ma (come ben spiegato in questo articolo) sono state emesse da un soggetto che non poteva emetterle fin dall’inizio (chi doveva controllare??). Tuttavia, differentemente da quanto scritto qualche giorno fa, è a mio parere da ritenere che sia possibile chiedere il pagamento di tali fideiussioni. Le fideiussioni esistono, su questo non c’è dubbio. Proviamo ad escuterle.

Ebbene, la maggioranza può dire quello che vuole, ma è fin troppo chiaro che la reiterata presentazione di tale delibera sia una mossa fuori da ogni logica razionale e politica.
Quindi la domanda è: COSA può spingere un politico a fare un così evidente e plateale passo falso?

E’ fin troppo evidente che le loro priorità non coincidono con le nostre. Cittadini segratesi, stampatevi questo momento in testa, pensateci e datevi delle risposte. E ricordatevene tra qualche mese quando verremo chiamati alle urne.

Diego Dimalta
Attivista Meetup Segrate

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...