Ricorda per sempre il 5 novembre

V-for-Vendetta-Mask-Guy-Fawkes-768x411

Ricorda per sempre il 5 novembre.

Questa filastrocca, tutt’ora cantata dai bambini inglesi nel ricordare il giorno della congiura delle polveri, è diventata famosa nel mondo grazie al film V per Vendetta.

Il 5 novembre, da quando ho visto per la prima volta questo film,  è un giorno molto importante per me in quanto, ogni anno, mi ricorda che se noi del MoVimento 5 Stelle siamo qui, se ci esponiamo, se lavoriamo e se impegniamo testa e cuore, è perché non siamo più disposti a subire gli eventi.

Vogliamo tornare ad occuparci del nostro futuro, vogliamo vigilare su quello che accade e vogliamo che l’onestà torni di moda. L’alternativa, per molti di noi, sarebbe abbandonare il paese. Ma  a me, personalmente, non piace scappare e quindi preferisco lottare.

Per fare questo, per raggiungere questi obbiettivi,  siamo disposti a faticare, a litigare e, spesso,  a togliere del tempo agli affetti e alle persone care che magari ne richiederebbero di più.

Capita a volte che le persone, specialmente i miei cari, mi chiedano “perché lo fai?” oppure “ma non puoi farlo fare agli altri?”.

NO!!! E’ proprio questo il punto. Noi tutti dobbiamo smettere di delegare a terzi e dobbiamo riappropriarci delle cose che ci interessano e ci appartengono di diritto.

E’ ora di attivarsi e di smettere di farci prendere in giro. Perché se non lo facciamo noi tutti, in prima persona, non dobbiamo aspettarci che altri lo facciano per noi.

La delega a terzi è un concetto che ha fallito nel suo intento.

I “terzi” a Segrate hanno cementificato tutti i bellissimi prati che avevamo, costruendo  palazzi che resteranno vuoti; hanno speso cifre folli per realizzare cose di dubbia utilità; si sono dimenticati dei deboli, degli ammalati e di chi non ha la fortuna di abitare nei quartieri più chic.

Non so a voi, ma a me capita sempre più spesso di chiedermi “che cosa c’è dietro? Perché è stato preso questo provvedimento piuttosto che un altro?”

Per riprendere una frase di Travaglio, sempre più spesso mi sento come se “ci pisciano in testa e dicono che piove”. Il problema vero è che molti sentono la puzza di piscio vedono che è giallo ma si ostinano a credere che sia pioggia!

A tal riguardo il personaggio protagonista del film V per Vendetta, guardando la situazione politica del suo paese si interrogava e, in particolare, si chiedeva: “Com’è accaduto? Di chi è la colpa? Sicuramente ci sono alcuni più responsabili di altri che dovranno rispondere di tutto ciò. Ma ancora una volta, a dire la verità, se cercate il colpevole… non c’è che da guardarsi allo specchio”.

Io ricordo sempre il 5 novembre.

Ed ogni volta che mi guardo allo specchio so che sto facendo quanto in mio potere per cambiare le cose che non mi piacciono. Fatelo anche Voi.

Diego Dimalta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...